LA-VIA-FRANCIGENA.IT

 

INFO GENERALI

 

 

DOVE DORMIRE

 

 

PERCORSO PEDONALE UFFICIALE ITALIANO

 

 

NOLEGGIO AUTO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Da Monteriggioni a Siena


 TAPPA 32: Monteriggioni - Siena


Località di partenza : Monteriggioni, Piazza Roma
Località di arrivo : Siena, Piazza del Campo
Durata totale tragitto : 4 h e 30 minuti
Distanza coperta: 20,5 km
Dislivello in salita: 330 metri
Dislivello in discesa: 282 metri
Quota massima raggiunta: 354 metri  

 



 


Difficoltà e caratteristiche: tappa è più breve della precedente ed è caratterizzata da una difficoltà media, anche se è complicato trovare punti di ristoro lungo il tragitto. La pavimentazione non supera il 45%, mentre la ciclabilità è elevata.
Lasciato il centro storico di Monteriggioni si percorrono i candidi sentieri della collina senese fino a Cerbaia, nel comune di Lamporecchio, lungo le pendici occidentali del Montalbano, lambendo l'area del Padule di Fucecchio, ai limiti orientali della Valdinievole e sud-orientali della Piana di Lucca.


Si incontrano poi i castelli della Chiocciola e di Villa – sempre nel nel comprensorio di Monteriggioni, -e si scende nell'alveo bonificato di Pian del Lago.
Si entra a Siena varcando l'antica  - anche se l'attuale costruzione risale al 1607 - Porta Camollia (il nome deriva dalla leggenda legata alla fondazione di Siena, secondo la quale nell VII secolo a.C. Romolo avrebbe inviato Camulio per catturare i nipoti Senio e Ascanio), nel territorio della Contrada Sovrana dell'Istrice.

 



 


La città, circondata da mura medievali, è nota per il suo patrimonio artistico e per la sostanziale unità stilistica del suo arredo urbano medievale, nonché per il suo famoso Palio; il centro storico è stato infatti dichiarato dall'UNESCO patrimonio dell'umanità nel 1995.


Il Duomo, dedicato a Santa Maria Assunta e terminato intorno al 1370, è uno splendido esempio di romanico gotico italiano. È caratterizzato da una facciata realizzata tutta in marmo bianco con qualche decorazione in rosso di Siena e serpentino di Prato e da un campanile, alto 77 metri, in stile romanico,  in fasce di marmo bianco e verde dotato di sei ordini di finestre.


All'interno, troviamo due famose acquasantiere realizzate in marmo bianco di Carrara da Antonio Federighi nella seconda metà del Quattrocento.
Sul Colle della Capriola (strada dell'Osservanza) troviamo la basilica dell'Osservanza, eretta intorno al 1490, famosa per avere ospitato san Bernardino.

 



 

La principale piazza cittadina, che sorge nel punto nodale dove si diramano le tre principali vie cittadine, è Piazza del Campo, dalla particolare e originalissima forma a conchiglia, universalmente famosa per il suo palio. Su di essa si affacciano, tra gli altri: il Palazzo Comunale, la Torre dei Mangia, la Cappella di Piazza, la Fonte Gaia, il Palazzo Chigi-Zondadari e la Loggia della Mercanzia.

 

 



 


 

 


  •  

 

 

  •  
     

la-via-francigena.it è una realizzazione
Net Reserve srl
Via A. Lamarmora, 22
50121 Firenze
Tel: 055.573331
P.Iva/C.F 02291930481

 

 




HOTELDove alloggiare

INFO UTILISulla Via Francigena

TAPPEdella Via Francigena

LA STORIATra passato e presente