LA-VIA-FRANCIGENA.IT

 

INFO GENERALI

 

 

DOVE DORMIRE

 

 

PERCORSO PEDONALE UFFICIALE ITALIANO

 

 

NOLEGGIO AUTO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Da Ponte d'Arbia a San Quirico


TAPPA 34: Ponte d'Arbia - San Quirico


Località di partenza : Ponte D'Arbia, Centro Cresti
Località di arrivo : San Quirico D'Orcia, Collegiata
Durata totale tragitto : 6 h e 15 minuti
Distanza coperta: 27,4 km
Dislivello in salita: 513 metri
Dislivello in discesa: 258 metri
Quota massima raggiunta: 399 metri  

 



 


Difficoltà e caratteristiche: è una tappa lunga ed impegnativa, caratterizzata da un primo tratto pianeggiante, da una buona percentuale di strade pavimentate e da una grandissima ciclabilità.


Usciti da Monteroni d'Arbia, si percorre un tratto abbastanza pianeggiante e si entra nel centro agricolo e commerciale di Buonconvento (il nome deriva dal latino "bonus conventus" luogo felice, fortunato)– anch'esso parte Circondario delle Crete Senesi -, considerato uno dei borghi più belli d'Italia.


Qui, si possono ammirare meravigliose architetture religiose e civili, come la Chiesa di San Lorenzo, la Chiesa dei Santi Pietro e Paolo, l'Oratorio dell'Arciconfraternita della Misericordia, il Castello di Bibiano e Villa La Rondinella.
Si percorrono poi la statale, in direzione di Montalcino - a nord-ovest del Monte Amiata,-, e le bianche strade della Val d'Orcia che portano a Torrenieri – frazione di Montalcino (borgo incantevole famoso per la produzione di vino Brunello), in prossimità del torrente Asso, un tempo, grazie alla sua ferrovia, un tipico esempio di quartiere industriale dell'ottocento.

 



 


La tappa termina a San Quirico d'Orcia, citata dal Vescovo SIgerico come come XII submansio.
Tra le sue principali attrattive si ricordano: la collegiata dei Santi Quirico e Giulitta (in stile barocco, con la grande pala d'altare quattrocentesca con la Madonna col Bambino, gli Angeli e i Santi (fra i quali San Quirico) su uno sfondo dorato, attribuita a Sano di Pietro), la Chiesa di San Giovanni Battista a Bagno Vignoni (semplice ed antichissima chiesa pievana, che custodisce un bel dipinto di scuola senese del XVIII secolo raffigurante Santa Caterina da Siena), la Chiesa e la Cappella della Madonna di Vitaleta (con una Madonna Annunciata attribuita ad Andrea Della Robbia) ed il Castello di Vignoni (con una torre medioevale mozzata e una chiesa romanica ripristinata).

 



 

 


 


  •  

 

 

  •  
     

la-via-francigena.it è una realizzazione
Net Reserve srl
Via A. Lamarmora, 22
50121 Firenze
Tel: 055.573331
P.Iva/C.F 02291930481

 

 




HOTELDove alloggiare

INFO UTILISulla Via Francigena

TAPPEdella Via Francigena

LA STORIATra passato e presente